Roland Garros, Ashleigh Barty: "Non ho parlato con Guy Forget"



by   |  LETTURE 881

Roland Garros, Ashleigh Barty: "Non ho parlato con Guy Forget"

Ci sono giorni che rimarranno per sempre impressi nella mente di ogni tennista. Quel giorno per Ashleigh Barty è l’otto giugno del 2019. La campionessa australiana riuscì in quella data a vincere il suo primo torneo del Grande Slam in singolare al Roland Garros battendo in finale Marketa Vondrousova con il punteggio di 6-1, 6-3.

Oggi, purtroppo, siamo costretti a raccontare di una realtà difficile, perché l’emergenza sanitaria causata dal diffondersi del Coronavirus ha di fatto paralizzato il mondo del tennis e dello sport in generale.

In questo periodo ha fatto molto discutere la scelta improvvisa presa dagli organizzatori del Roland Garros, che hanno posticipato lo Slam parigino al 20 settembre. Sulla delicata questione si è espressa proprio Barty.

“Non ho parlato con Guy Forget( direttore del Roland Garros, ndr) , ma sarò felice di giocare il torneo in qualunque momento sarà disputato" , ha detto Barty. Spero di avere la possibilità di difendere il titolo vinto la scorsa stagione il prossimo settembre.

Ma so benissimo che ci sono cose più importanti nel mondo in questo momento e farò qualsiasi cosa per aiutare le persone a rimanere al sicuro ed in salute”.