Tsitsipas, l'agente: "Vi racconto di quando ho capito le potenzialità di Stefanos"



by   |  LETTURE 1203

Tsitsipas, l'agente: "Vi racconto di quando ho capito le potenzialità di Stefanos"

Nel mondo del tennis è un personaggio molto popolare e nel corso della sua carriera l'esperto ex tennista e ora manager Patricio Apey ha lanciato tennisti come Guillermo Coria e soprattutto Andy Murray. Inoltre è stato coinvolto negativamente in una disputa legale con il suo ex allievo Alexander Zverev ed adesso invece è l'agente di Stefanos Tsitsipas.

Ai microfoni di Tennis365 Apey ha parlato a proposito di Stefanos e di altri tanti temi, ecco le sue parole: "Il momento più grande dove ho capito il potenziale di Tsitsipas è stato alle scorse Atp Finals di Londra quando lui ha vinto dopo aver battuto Roger Federer e Dominic Thiem in finale.

È stato fantastico vedere tutti i fan greci esultare per la sua vittoria" Apey continua: "La parte migliore del mio lavoro è vedere tennisti che, ho visto per la prima volta a 15 anni, esplodere ed ottenere grandi risultati.

Ti dà un senso di successo e ti mostra che quello in cui credevi era giusto. A Londra sentivo canti per Tsitsipas ovunque e sono rimasti nella mia testa per ore. Questa vittoria avrà un impatto significativo sulla sua carriera"

Apey ha parlato di Tsitsipas anche come atleta fuori dal campo da gioco: "È fantastico lavorare con lui. È molto premuroso ed accetta tutti i consigli che gli vengono dati. Inoltre mi ha colpito che mentre tutti dopo le Finals andavano in vacanza in luoghi come le Maldive, lui ha preferito fare viaggi di avventura in Islanda ed Oman. Per i giovani questa è una cosa particolare e dimostra quanto lui sia un tennista fuori dal comune"