Coronavirus, parla Stan Wawrinka: “Sono tempi strani e difficili”



by   |  LETTURE 1180

Coronavirus, parla Stan Wawrinka: “Sono tempi strani e difficili”

L’emergenza Coronavirus, esplosa inizialmente in Cina nel dicembre 2019, sta mettendo a dura prova il nostro intero pianeta. Oltre alle numerose vittime che ha provocato (abbiamo già superato i cinque mila decessi totali), il virus sta costituendo un serio problema anche per l’economia mondiale, che subirà verosimilmente un duro rallentamento.

Lo svizzero Stan Wawrinka, numero 17 delle ultime classifiche ATP, si era recato come tanti altri giocatori in questi giorni negli Stati Uniti, in occasione del primo Masters 1000 della stagione, quello di Indian Wells: “Me ne sto tornando un po’ a casa dalla California”, ha scritto su Twitter.

“Questi sono tempi strani, non abbiamo idea di cosa aspettarci in futuro. Spero stiate tutti bene! Sto pensando, naturalmente, a tutti coloro nel mondo che hanno lavorato tanto duramente in previsione di certi eventi che sono stati adesso cancellati e a tutti gli appassionati che erano pronti ad assistervi.

E’ un periodo difficile, ma dobbiamo farci forza”. Ad oggi, con l’ATP che ha ufficialmente dichiarato uno stop di sei settimane, il Roland Garros è ancora ufficialmente in programmazione. Tuttavia, con la situazione Coronavirus in continuo aggiornamento, non è assolutamente da escludere una possibile cancellazione anche del secondo Slam dell’anno, cosa che complicherebbe ulteriormente il già delicato calendario tennistico.