Tsitsipas commenta la vittoria a Marsiglia ed un curioso record raggiunto


by   |  LETTURE 1615
Tsitsipas commenta la vittoria a Marsiglia ed un curioso record raggiunto

Stefanos Tsitsipas si è confermato campione ed ha vinto il torneo Atp 250 di Marsiglia battendo in finale il giovane Felix Auger-Aliassime, alla quinta finale persa in altrettante gare. Dopo la consegna del trofeo il numero 6 al mondo ha commentato la gara e l'andamento generale del torneo: "Penso che in questa finale ho giocato un tennis di alta qualità, mostrando ciò di cui sono capace.

Rispetto a prima sto meglio, sono concentrato su ogni palla ed eseguo il mio piano di gioco cercando di dominare l'avversario" Tsitsipas si concentra sull'aspetto mentale: "In questo torneo ho mostrato una buona forza mentale ed è la cosa che mi rende più orgoglioso.

Sto diventando un giocatore migliore e voglio esserlo sempre più spesso" Sull'avversario: "La nostra rivalità è speciale, abbiamo avuto spesso sfide in passato e sono sicuro che ci saranno altre in futuro.

Felix è notevolmente migliorato negli ultimi anni ed è bello condividere la finale con lui. Sento che dopo questa gara mi ha reso un giocatore migliore e spero sia lo stesso per lui" Tsitsipas ha un curioso record in Francia con un bilancio positivo negli ultimi due anni di 8 gare vinte e ben 16 set a 0 vinti qui a Marsiglia: "Conquistare un torneo senza perdere set mi rende orgoglioso, anche se non voglio stare troppo tempo a pensarci.

Rispetto molto i miei avversari e questi risultati significano molto per me. Vuol dire che sto iniziando a praticare bene questo sport" Con due titoli consecutivi a Marsiglia Tsitsipas eguaglia Thomas Enqvist, tennista che ha vinto due titoli a Marsiglia alla fine degli anni '90: "Lo conosco e so di questo suo record.

Thomas è un ragazzo davvero simpatico e mi rende felice sapere questo record. Queste sono alcune delle cose che ci legano a questo sport e che rendono più affamati. Voglio batterre altri record e fare cose che nessuno è mai riuscito a fare"