Leander Paes: "Non è facile sapere che questo sarà il mio ultimo torneo ATP in India"


by   |  LETTURE 1003
Leander Paes: "Non è facile sapere che questo sarà il mio ultimo torneo ATP in India"

Sarà l'ultima volta che giocherà davanti al pubblico di casa e l'emozione si fa sentire. Leader Paes che a dicembre dello scorso anno aveva annunciato la data del suo ritiro prevista per fine 2020, sta disputando l'Atp di Pune in doppio insieme a Matthew Ebden.

In un'intervista rilasciata all'ATP ha detto: "A settembre 2019, ho iniziato a cercare il modo migliore per andare in pensione. Ho chiesto a tutta la mia squadra, ai miei genitori, di darmi suggerimenti; erano tutti uniti per cui avevo bisogno di fare un ultimo ruggito e giocare ancora un anno"

Paes tennista indiano classe '73, ha vinto 18 titoli nelle specialità del doppio e del doppio misto del Grande Slam. Nel 1996 ha ricevuto il Rajiv Gandhi Khel Ratna, il più alto onore sportivo indiano e nel 2001 la Radmashri, premio per il suo contributo al tennis indiano.

Alle Olimpiadi di Atlanta del 1996 ha conquistato la medaglia di bronzo nel singolare. Nel 1999 è riuscito ad aggiudicarsi il Torneo di Wimbledon sia nel doppio che nel doppio misto. Nel 2012 grazie alla vittoria nel Australian Open ha completato il Career Grand Slam di doppio.

Nel 2015 si è aggiudicato con Martina Hingis l'Australian Open, il Torneo di Wimbledon e l'US Open nel doppio misto. Nel 2016 vince sempre in coppia con la Hingis il Roland Garros completando il Career Grand Slam anche in doppio misto.

"Sto provando a passare quest'anno senza essere emotivo. Non credo che ci riuscirò ", ha dichiarato Paes in un video pubblicato sulla pagina Facebook del torneo ed ha poi aggiunto: “Sapere che questo sarà il mio ultimo in India non sarà facile.

Ho vinto questo evento diverse volte, fatto bene in singoli e doppi. Ho giocato negli stadi che erano pieni e urlavano il mio nome. Sono davvero molto grato per tutti gli anni di supporto" Paes è stato un punto fermo ai massimi livelli nel doppio per quattro decenni.

Ha trascorso 39 settimane al 1 ° posto nella classifica Doppio ATP, ha collezionato 768 vittorie a livello di tour e ha vinto 54 titoli di doppio ATP Tour. Ha dimostrato negli ultimi anni che si possono conquistare titoli anche oltre i 40 anni a dimostrazione che l'età, soprattutto in doppio, non rappresenta un limite alla competitività di un'atleta.

Paes ha dichiarato di non avere una programmazione prestabilita per quest'anno, ma spera di giocare i restanti tre Grand Slam e raggiungere 100 presenze totali nei campionati più importanti. Molto probabilmente la sua vita resterà strettamente legato allo sport quando finirà la sua carriera da giocatore, ma per ora, è concentrato su come ottenere il massimo nei prossimi tornei.

"So che ci sarà un'intera seconda vita da vivere, far crescere0 altri campioni, fare altre grandi cose e divertire in molti altri modi, ma per me, per il tennista professionista, è nel 2020 che si fermerà il treno" Photo credit: the economist times