Mertens: “Kim Clijsters colpisce molto forte, difficile tenerle testa”


by   |  LETTURE 1615
Mertens: “Kim Clijsters colpisce molto forte, difficile tenerle testa”

Campionessa di tre edizioni degli Us Open, una degli Australian Open e ancora tre volte vincitrice delle WTA Finals, l’ex numero uno del mondo Kim Clijsters riabbraccerà il circuito femminile a partire dalla prossima edizione del torneo di Monterrey, Messico, per poi disputare anche Indian Wells e Charleston.

Nel frattempo, la tennista nata a Bilzen ha fatto da sparring partner per la squadra belga di Fed Cup riunita a Kortrijk, in vista della sfida di venerdì contro il Kazakhstan, fondamentale per poter accedere alla fase finale dell’evento che si disputerà a Budapest.

“Questa è una situazione vantaggiosa per tutti noi”, ha detto il capitano Johan Van Herck. “Per noi è molto positivo poter beneficiare di qualcuno con così tanta esperienza, ma è positivo anche per Kim stessa.

Nella sua Accademia è costretta ad allenarsi da sola o con alcuni dei suoi allievi, mentre qui ha la possibilità di farlo con alcune delle giocatrici più forti del mondo; non può che farle bene.

Fin’ora tutto sta andando alla grande. Abbiamo la possibilità di includere Kim nella squadra, ma non lo faremo. E’ stato chiaro fin dal primo giorno che lei sarebbe venuta qui solamente per allenarsi, per prendersi cura della propria condizione fisica senza affrettare le cose prima del suo rientro a Monterrey”.

Elise Mertens, attuale numero 19 del mondo e membro della squadra belga, ha detto della Clijsters: “Kim colpisce la palla davvero molto forte, ho dovuto fare del mio meglio per reggere il ritmo. E’ bello giocare contro di lei perché è sempre molto motivata.

E’ capace di rendere l’allenamento più divertente. Il suo livello di gioco è eccellente e spero di poter giocare ancora con lei questa settimana”.