Ashleigh Barty: "Il mio team ed io siamo molto emozionati. Kvitova è straordinaria"



by   |  LETTURE 1777

Ashleigh Barty: "Il mio team ed io siamo molto emozionati. Kvitova è straordinaria"

Ashleigh Barty ha ottenuto un’altra importantissima vittoria agli Australian Open. La numero uno del mondo ha battuto Petra Kvitova con il punteggio di 7-6( 6) , 6-2 ed ora sfiderà in semifinale l’americana Sofia Kenin.

In conferenza stampa, Barty ha parlato dell’importanza del suo allenatore. “Tyzzer è molto preciso quando fa il suo lavoro. Ricorda molto bene ciò che ha visto nelle partite precedenti e nei miei rivali” , ha spiegato l’australiana.

“È il migliore in quello che fa per una ragione. È bello averlo nel mio team, avrei avuto molte difficoltà senza di lui. Kvitova? Contro di lei è sempre una sfida, adoro affrontarla e mettermi alla prova.

Il primo set poteva essere vinto da entrambe. Era importante guadagnare la rete quando potevo. È stato bello iniziare il secondo set con un paio di break rapidi. Lei è una giocatrice straordinaria, per batterla devi giocare fino all’ultimo punto.

Sono molto emozionata, anche la mia squadra lo è. Siamo contenti di avere la possibilità di giocare un’altra incredibile partita su questo campo. Sono qui per provare a fare del mio meglio. Non vedo l’ora di continuare a rendere felici le persone del mio paese”.

Barty si è poi soffermata sulla differenza con la vittoria ottenuta lo scorso anno al Roland Garros. "Sono due tornei completamente diversi. Anche io sento di essere una persona diversa. Cresco come persona e come tennista ogni giorno.

Questa è una nuova esperienza per me. Sto solo cercando di competere con calma, imparare tutto quello che posso ed andare avanti. "