Dominic Thiem: “Felice di essere ancora in gara, ma devo migliorare”



by   |  LETTURE 1302

Dominic Thiem: “Felice di essere ancora in gara, ma devo migliorare”

Partita molto dura quella di ieri agli Australian Open per il numero 5 del ranking Dominic Thiem, che ha sconfitto il ventisettenne australiano Alex Bolt col punteggio di 6-2 5-7 6-7 6-1 6-2. Nel prossimo incontro, Thiem sfiderà un’altra potenziale minaccia, lo statunitense e 29° testa di serie del torneo Taylor Fritz: “Ho iniziato alla grande, avevo tutto sotto controllo”, ha detto Thiem del suo secondo turno, “poi però mi sono complicato le cose col servizio.

Ho dovuto lottare contro alcuni demoni, non sono per niente soddisfatto, non avrei mai accettato il fatto di aver già perso il torneo nel secondo match. E’ molto difficile scendere in campo sapendo di essere il netto favorito”.

Fondamentale, contro Fritz, sarà adesso alzare il proprio livello di gioco: “Devo migliorare molto nella prossima partita. Ho dato una rapida occhiata alle mie statistiche dopo il quarto set, cosa che mi ha dato un po’ di fiducia, perché non erano affatto male.

Sono cose che succedono, ma sono comunque felice”. Il massimo risultato raggiunto da Thiem a Melbourne sono stati gli ottavi di finale, registrati nel 2017 (sconfitto da David Goffin) e nel 2018 (sconfitto da Tennys Sandgren).

L’anno scorso Dominic si fermò già al secondo turno, quando la wild card Alexei Popyrin ebbe la meglio su di lui in tre set, in un match concluso con il ritiro del giocatore austriaco.