Muster: "Mi piacerebbe che con me Thiem vincesse uno Slam o diventasse numero 1"



by   |  LETTURE 1387

Muster: "Mi piacerebbe che con me Thiem vincesse uno Slam o diventasse numero 1"

Il 2020 è l’anno che ha visto nascere il sodalizio professionale tra due leggende del tennis austriaco: Thomas Muster e Dominic Thiem. L’ex numero 1 del mondo seguirà quest’anno il suo pupillo nei tornei più importanti, dopo averlo guidato durante l’ATP Cup.

“Nelle scorse settimane avevamo discusso sul fatto che avremmo lavorato insieme, ma è stata questa settimana in Australia, quando ci siamo incontrati per l’ATP Cup, quella in cui abbiamo preso questa decisione” ha raccontato Muster al sito web dell’ATP.

“Ci siamo incontrati con il resto dello staff tecnico e abbiamo parlato di ciò che avrei potuto portargli nei prossimi mesi. Sono davvero entusiasta di questa esperienza e farò del mio meglio affinché Thiem possa essere protagonista di una grande stagione”.

Una stagione nella quale l’austriaco si pone obiettivi ambiziosi. “Abbiamo davanti un percorso molto complicato” ha commentato lo stesso Muster. “Gli obiettivi che ci siamo prefissati per questo 2020 sono molto complicati da raggiungere, ma se c'è un giocatore che può farcela, questo è Thiem.

Lavoreremo ogni giorno per realizzarli. Sono davvero felice di poter lavorare con uno dei ragazzi più talentuosi del circuito”. Parlando del livello del suo assistito, Muster ha aggiunto: “Conosciamo tutti Thiem.

Penso che abbia le capacità per essere uno dei migliori giocatori del mondo, ma ha ancora tanti margini di miglioramento, che deve colmare se vuole diventare uno dei più grandi. Ha il talento per vincere uno Slam, ha già giocato due finali, ma deve ancora migliorare alcuni aspetti per fare un altro passo.

Ho accettato questa posizione perché si tratta di Thiem, penso che non avrei accettato la proposta di un altro tennista”. Infine sugli obiettivi per questo 2020: “Mi piacerebbe che vincesse uno Slam, o che diventasse il numero uno al mondo.

In questa ATP Cup ci siamo intesi molto bene, e continueremo a farlo nei prossimi mesi” ha concluso Muster.

Photo Credit: Getty Images