Kafelnikov: "I tennisti russi stanno pagando per le nefandezze del passato, ma..."



by   |  LETTURE 1625

Kafelnikov: "I tennisti russi stanno pagando per le nefandezze del passato, ma..."

È sicuramente uno dei rappresentanti storici più importanti per il mondo del tennis in Russia e Yevgeny Kafelnikov ha rilasciato un'intervista dove ha parlato della recente squalifica per doping alla Russia.

L' ex vincitore di due Slam ed ex numero 1 al mondo, è l'attuale vice presidente della Federazione russa di tennis che ha parlato riguardo questa pesante sanzione che colpirà in particolare i giovani atleti russi, protagonisti nei prossimi anni.

Ecco le sue parole al portale SportExpress: "Metto la mano sul fuoco per tutti i tennisti russi, ma saranno loro a pagare per quello che è successo anni fa in questo paese. Sarà dura andare a Tokyo 2020 senza essere in grado di rappresentare il proprio paese o ascoltare l'inno, ma io incoraggio loro a dare il massimo.

L'evento olimpico è la cosa più grande che un atleta possa sperimentare, quindi deve andare lì e competere provando anche a pulire l'immagine del nostro paese. Non bisogna condannarli in anticipo e sono consapevole che le Olimpiadi saranno molto importanti per Medvedev, Khachanov e Andrey Rublev"

In questo momento la Russia ha questi 3 atleti al vertice con Medvedev che è il numero uno indiscusso russo, al numero 5 della classifica Atp. Khachanov e Rublev sono invece rispettivamente al numero 17 ed al numero 23. Questi tre atleti certificano così la nuova crescita del tennis in Russia.