Orsanic: "Senza infortuni, del Potro sarebbe diventato numero 1 al mondo"


by   |  LETTURE 1430
Orsanic: "Senza infortuni, del Potro sarebbe diventato numero 1 al mondo"

Nel corso di una recente intervista, l’ex capitano della selezione argentina di Coppa Davis Daniel Orsanic ha parlato dei numerosi infortuni che hanno limitato Juan Martin del Potro durante la sua carriera. Il gigante di Tandil, ancora alle prese con la riabilitazione dopo l’infortunio al ginocchio, dovrebbe tornare nel circuito all’inizio del 2020.

“Purtroppo ci sono state alcune stagioni in cui è stato troppo condizionato dagli infortuni. È un ragazzo eccezionale e senza infortuni – probabilmente – sarebbe diventato numero 1 al mondo.

Quando abbiamo vinto la Coppa Davis è stata una gioia enorme per tutti. Abbiamo vinto perché avevamo la squadra migliore di sempre. Sono convinto che a livello di chimica quella fosse la migliore Argentina. Il giocatore che era in campo sapeva di avere tutto il team a supportarlo.

Questo aspetto si è rivelato fondamentale nei momenti chiave. Ero super convinto dei risultati che potevamo ottenere, ci fidavamo gli uni degli altri. Volevo che i giocatori e la squadra si sentissero a proprio agio” – ha raccontato Orsanic.

Delpo avrebbe dovuto affrontare Roger Federer in un’esibizione a Buenos Aires, ma le condizioni del suo ginocchio hanno ‘obbligato’ Alexander Zverev a prendere il suo posto. La speranza è che il fuoriclasse sudamericano possa scendere in campo a gennaio in Australia.