Eugenie Bouchard: “La Necker Cup? Spiagge, tennis e … tanto divertimento!”


by   |  LETTURE 3265
Eugenie Bouchard: “La Necker Cup? Spiagge, tennis e … tanto divertimento!”

La venticinquenne Eugenie Bouchard, oggi numero 214 del ranking WTA, ha vissuto la migliore stagione della propria carriera nel 2014, quando raggiunse le semifinali degli Australian Open e del Roland Garros e la finale a Wimbledon, sconfitta da Petra Kvitova.

Nell’ottobre dello stesso anno, la canadese conquistò anche la quinta posizione della classifica mondiale ed una qualificazione alle WTA Finals. Oggi, cinque anni dopo quegli straordinari successi, non è riuscita nemmeno a raggiungere quota dieci partite vinte nella stagione, perpetuando quella crisi di risultati che va avanti ormai da troppo tempo.

In ogni caso, Eugenie Bouchard prenderà parte alla prossima Necker Cup, evento benefico di doppio che mette in scena giocatori professionisti assieme ad amatori, che si disputerà sull’isola privata del magnate britannico Richard Branson dal 4 al 9 dicembre prossimi.

“E’ l’isola caraibica privata di Richard Branson”, ha commentato un’entusiasta Bouchard, “non puoi trovare un luogo più esclusivo e lussuoso di quello. Ci saranno persone fantastiche.

L’anno scorso c’era Bjorn Borg, un sacco di grandissimi professionisti e poi anche gli amatori. Alla fine diventiamo tutti amici e abbiamo questo legame della Necker Cup che ci unirà per sempre. E’ una festa, è tennis, spiaggia, tutto ciò che amo riunito in un solo luogo”.

La scorsa edizione del torneo fu realizzata in particolare con lo scopo di raccogliere fondi in seguito al disastroso uragano Irma, che devastò l’intera regione dei Caraibi: “E’ stata un’edizione piuttosto emozionante perché è stata la prima dopo che l’uragano Irma ebbe distrutto tutta l’isola”, ha detto la Bouchard, “per questo gran parte dei proventi furono devoluti per la ricostruzione e per la National Tennis Foundation, che è un’organizzazione straordinaria, c’erano anche un sacco di bambini con cui siamo riusciti a parlare”.

Ad oggi, confermata la presenza all’evento anche di Rod Laver, Arantxa Sanchez-Vicario, Martina Navratilova, Vasek Pospisil, Tommy Haas, Nick Monroe, Jack Sock, Radek Stepanek, Daniel Nestor, Sabine Lisicki, Gigi Fernandez e Gaby Dabrowski.