Cori Gauff: "Scendo sempre in campo pensando di poter vincere"


by   |  LETTURE 705
Cori Gauff: "Scendo sempre in campo pensando di poter vincere"

Il 2019 sarà un anno che Cori Gauff ricorderà a lungo. Gli ottavi di finale a Wimbledon, seguiti dal primo titolo WTA conquistato a Linz e dal conseguente accesso in top100, hanno proiettato la 15enne americana sotto i riflettori di tutto il mondo.

“Questa stagione è stata come una montagna russa” ha dichiarato la stessa Gauff in un’intervista concessa al sito WTA. “È stato sicuramente un grande anno per me. Se mi guardo indietro, trovo sorprendente tutto ciò che ho vissuto, ma non ricordo di essere mai scesa in campo pensando che avrei perso, non è la mentalità giusta in simili occasioni.

Ogni volta mi aspettavo e desideravo la vittoria”. Eppure il successo che l’ha resa celebre, quello ottenuto ai danni di Venus Williams al primo turno di Wimbledon, era inatteso. “Sinceramente, non mi aspettavo di vincere quel giorno, ma comunque pensavo di avere delle chance.

Quando giochi contro una tennista come Venus, tutto è un po’ diverso, e batterla quel giorno mi ha dato molta fiducia”. Coco ha infine parlato dei suoi obiettivi per la prossima stagione. “In questa preseason, per quanto riguarda la mia condizione fisica, quello che stiamo cercando di fare è mantenere e migliorare ciò che fa già parte del mio repertorio” ha spiegato la classe 2004.

“Non ci sono troppi aspetti da correggere. Per quanto riguarda il tennis, devo giocare più dentro il campo, rischiare di più, colpire con il dritto e migliorare un po’ tutto il mio gioco. In termini di numeri, quest'anno ho fissato molti obiettivi, che mi hanno messo parecchio sotto pressione.

Nel 2020 stabilirò i miei traguardi in modo più intelligente, senza essere così focalizzata sulla classifica. Voglio solo migliorare”.

Photo Credit: Getty Images