Fabio Fognini scatenato contro la Coppa Davis: "Orari anormali"


by   |  LETTURE 6131
Fabio Fognini scatenato contro la Coppa Davis: "Orari anormali"

Quello che si è visto questa settimana alle finali di Coppa Davis a Madrid ha qualcosa di assurdo e incomprensibile. Il colmo lo si è raggiunto tra il mercoledì notte e il giovedì mattina con la sfida tra Italia e Stati Uniti vinta da quest'ultima per 2-1 conclusasi dopo le 4 del mattino.

Su Instagram Fabio Fognini non le ha mandate a dire all'organizzazione scrivendo: "Finalmente è finita... Le nuove regole non sono delle migliori, questo possiamo dirlo... 4:18. E' normale??" Fognini aveva dato il massimo in campo battendo Reilly Opelka in tre set.

La beffa è però arrivata all'inizio della partita di Matteo Berrettini contro Taylor Fritz, quando l'Australia si è ritirata dal doppio contro il Belgio dopo appena un game mettendo la parola fine alle possibilità dell'Italia di qualificarsi ai quarti come migliore seconda del girone.

Prima di questa spiacevole notizia, Fognini aveva così analizzato la sua vittoria: “Ho giocato davvero bene, con l’attitudine giusta. Questo può essere un punto molto importante. Ora una doccetta rilassante e rinfrescante e poi subito a tifare Matteo.

L’errore nel tie-break? Non so neanche io come ho fatto a sbagliare quella volée, ero praticamente con la pancia sulla rete...diciamo che è un errore da me. Però sono molto contento per come ho reagito all’inizio del terzo set”.