Alexander Zverev:"la nuova Davis porta soldi,ma è più importante la storia"



by   |  LETTURE 1444

Alexander Zverev:"la nuova Davis porta soldi,ma è più importante la storia"

Alexander Zverev, in tour in America Latina per una serie di partite di esibizione assieme a Roger Federer, fuga ogni dubbio riguardo la sua mancata partecipazione con la maglia della nazionale tedesca alla nuova Davis targata Pique.

Inevitabile la domanda degli intervistatori, davvero poco diplomatica e ( cosa rara nel mondo del tennis) sincera la sua risposta: “Non voglio partecipare perché la Coppa Davis è l'evento con più storia nel tennis, il più antico… quello con le sfide in casa e fuori casa, con le partite al meglio dei cinque set, con tre giorni di battaglia, dove giochi contro squadre con grandi giocatori e dove i tifosi sono davvero partecipi come se fosse una partita di calcio.

Il nuovo formato ha perso molto, capisco che porta molti soldi, ma la storia a volte è più importante del denaro. Giocherò un giorno? Vedremo, non ho mai escluso, ma nel prossimo futuro non credo”.Riguardo la sua avventura in terra sudamericana con il campione svizzero, Alexander Zverev aggiunge orgoglioso e sorridente: "Ho visto giocare Roger Federer per tutta la mia infanzia, è una leggenda e tennista incredibile. È davver un grande onore fare questo tour con lui"