Dominic Thiem: "Sconfitta dura da digerire. Contento della mia stagione"


by   |  LETTURE 1760
Dominic Thiem: "Sconfitta dura da digerire. Contento della mia stagione"

Dominic Thiem è arrivato ad un passo dal successo più importante della sua carriera. Il giocatore austriaco, dopo aver battuto Novak Djokovic e Roger Federer nel corso del torneo, ha perso al tie-break del terzo set la finale delle ATP Finals contro un solidissimo Stefanos Tsitsipas.

In conferenza stampa, Thiem è partito proprio dal tie-break che ha deciso il match. “Il tie-break, specialmente nel terzo set di una finale, è sempre una questione di fortuna o sfortuna, un 50/50 diciamo” , ha spiegato Thiem.

“Devo dire che la maggior parte delle partite che ho giocato negli ultimi mesi si sono decise all’ultimo ed in mio favore; quest’oggi non è andata così. Ho sbagliato delle palle davvero facili sul 4-4, ma ora non posso farci niente.

È stata una grande partita, entrambi abbiamo giocato bene e Stefanos ha meritato la vittoria. In realtà, entrambi avremmo meritato la vittoria, ma c’è un solo vincitore nel tennis. Sono molto orgoglioso del mio torneo, nonostante alcune complicate situazioni sono riuscito ad esprimere un tennis fantastico.

Ho raggiunto comunque un risultato incredibile, sopratutto considerando la superficie e le condizioni di gioco. In generale, sono davvero contento della mia stagione. È la sconfitta più difficile da superare? Probabilmente sì.

Non è la fine del mondo, perché ripenso sempre ad alcune partite perse in passato. Sarà sempre così nel tennis, per questo è uno degli sport più brutali dal punto di vista mentale. Puoi giocare una finale strepitosa e perderla.

Sarà una sconfitta molto difficile da digerire, ma questa settimana ho anche vinto delle incredibili partite”. Alexander Zverev pensa che Thiem e Tsitsipas abbiano tutte le qualità per interrompere il dominio dei Big Three nei tornei del Grande Slam.

Parlando proprio dell’argomento, Thiem ha così chiuso il suo intervento: “È molto bello sentirsi dire questa cosa da un top player come Sascha. Penso, sicuramente, che possiamo davvero farlo l’anno prossimo.

Sascha, Stefanos, io o altri giocatori possiamo vincere uno Slam. Sono abbastanza sicuro che vedremo un nuovo campione Slam il prossimo anno”.