Zverev: "Mai felice quest'anno". E rivela: "Farò un'operazione agli occhi"


by   |  LETTURE 11489
Zverev: "Mai felice quest'anno". E rivela: "Farò un'operazione agli occhi"

Alexander Zverev non potrà difendere il titolo conquistato lo scorso anno alle Nitto ATP Finals. Il campioncino tedesco ha dovuto alzare bandiera bianca in semifinale contro un ottimo Dominic Thiem, che ha sfruttato la sua maggior fiducia nei momenti importanti.

Prima di andare in vacanza, ‘Sascha’ volerà in Sudamerica per una serie di esibizioni con Roger Federer. “La partita è stata abbastanza equilibrata. Ovviamente, Dominic ha giocato meglio dalla linea di fondo.

Non ho risposto per niente bene oggi, e quelle rare volte che sono riuscito a farlo se l’è sempre cavata alla grande. Nel secondo set sono calato parecchio, infatti non sono stato in grado di opporre una buona resistenza” – ha ammesso il tedesco in conferenza stampa.

“Non è che abbia giocato male i punti importanti, ho semplicemente commesso troppi errori. Non ho nemmeno sfruttato le chance a mia disposizione. Nel game in cui ho subito il break nel secondo set, ho sbagliato due volée a un metro dalla rete, non te lo puoi permettere a questi livelli”.

Pur essendosi qualificato per il Master, il 2019 rappresenta una stagione sottotono per Zverev: “Non sono stato felice durante tutto l’anno. Né dentro al campo né all’esterno. Finire al numero 7 dopo tutte le cose che mi sono successe, lo trovo incredibile.

Non pensavo di esserne capace. Da questo punto di vista, posso guardare il lato positivo. Mi sarebbe piaciuto vincere più tornei, giocare meglio negli eventi importanti, è stato deludente. Penso che dopo gli US Open ho iniziato a giocare meglio, spero di avere il giusto slancio per la prossima stagione.

Credo che il 2020 ci porterà un nuovo campione Slam, vedremo chi sarà. Può essere Daniil, o Stefanos, o anche Dominic. Spero di rientrare anche io in questo lotto. Adesso mi recherò in Sudamerica per giocare con Roger cinque partite.

Non ci alleneremo cinque ore al giorno, ma dovremo volare da un paese all’altro ogni giorno, sarà emozionante e stressante allo stesso tempo. Poi avrò qualche giorno libero, quindi andrò a New York per un'operazione agli occhi e lì inizierò la preseason”.