Dominic Thiem: "Nel 2020 ci sarà un nuovo campione Slam"


by   |  LETTURE 3597
Dominic Thiem: "Nel 2020 ci sarà un nuovo campione Slam"

L’ottima stagione di Dominic Thiem è stata impreziosita dalla finale raggiunta alle Nitto ATP Finals, la settima nel 2019 (quarta sul cemento). Già nel Round Robin l’austriaco aveva dimostrato di trovarsi particolarmente a suo agio alla O2 Arena di Londra, togliendosi lo sfizio di battere in sequenza Roger Federer e Novak Djokovic (oltre a causare in parte l’eliminazione di quest’ultimo).

“Ho approfittato di tutte le chance oggi, sapevo che era la chiave contro un grande servitore come lui (Alexander Zverev), non ci sono molte occasioni per fare il break di solito. Questo è un sogno diventato realtà per me, non so che altro dire” – ha esordito il pupillo di Nicolas Massu in conferenza stampa.

“Stiamo parlando di uno dei tornei più prestigiosi dell’anno e avrò l’opportunità di giocare la finale domani. È davvero irreale. Sconfiggere il campione uscente, un giocatore incredibile, è un bellissimo risultato, ne sono fiero” – ha aggiunto.

A sfidarlo per il titolo ci sarà Stefanos Tsitsipas (si inizia alle 19 italiane), giustiziere di Roger Federer nella prima seminale. Era addirittura da 13 anni che non si affrontavano nell’ultimo atto due giocatori con il rovescio ad una mano (Federer vs Blake nel 2006).

“Siamo entrambi giocatori molto offensivi, sarà un match interessante da guardare. Non vedo l’ora di giocare. Allo stesso tempo, sono molto contento e mi sento fortunato ad avere un’altra opportunità di giocare in questo scenario pazzesco” – ha ammesso Thiem.

Il numero 5 del mondo è avanti 4-2 nel bilancio degli head-to-head con il greco, oltre ad essersi aggiudicato l’unica sfida andata in scena quest’anno nella finale dell’ATP 500 di Pechino. Infine sulla stagione che verrà: "Vedremo un nuovo campione Slam.

Non è al 100 percento sicuro perchè i primi tre saranno ancora i favoriti ma in uno o due tornei i giovani faranno la voce grossa. Spero di continuare a migliorare"