Sinner: "Stagione fantastica di Berrettini, può fare bene a Londra"


by   |  LETTURE 771
Sinner: "Stagione fantastica di Berrettini, può fare bene a Londra"

Dopo aver conquistato la top 100 del ranking mondiale all’età di 18 anni, Jannik Sinner è pronto per regalare spettacolo anche alle Next Gen ATP Finals di Milano. L’italiano è stato sorteggiato nel Gruppo B e se la vedrà con Frances Tiafoe, Ugo Humbert e Mikael Ymer.

In un’intervista al sito ufficiale delle Next Gen Finals, Sinner ha dichiarato: “Sono ancora il più giovane in questo torneo. La maggior parte delle volte la pressione è leggermente più bassa perché gioco contro giocatori più esperti ed anziani.

La pressione a Milano sarà più alta, ma questo è il nostro lavoro. Devi solo provare a fare del tuo meglio. È eccitante essere qui. Il formato delle partite è diverso, quindi può succedere di tutto.

Dopo il Challenger di Bergamo ho guadagnato molta fiducia ed ho continuato a fare progressi. Penso che la nuova generazioni stia crescendo, e questo è molto importante per il tennis. Abbiamo giocatori aggressivi come Denis Shapovalov, ma anche tennisti solidi come Humbert e Tiafoe”.

Sinner ha poi dell’incredibile momento del tennis maschile italiani in un’intervista a Sky Sport. "Sicuramente l'Italia non è mai stata così forte tra i maschi, abbiamo quasi 9 giocatori fra i Top 100, il che vuol dire il 10% negli Slam.

Matteo Berrettini ha fatto una stagione fantastica, soprattutto a partire dall'erba e poi agli US Open. Si è meritato la qualificazione alle ATP Finals, tutta l'Italia con lui è a Londra. Berrettini credo possa anche fare bene a Londra su quel campo.

Ci spingiamo l'uno con l'altro e questo è molto importante. Ci stiamo conoscendo meglio, ma credo che ognuno debba fare la sua strada. Io alle Finals? E' difficile dirlo, la strada è ancora lunga. Ora sto facendo bene, ma speriamo che qualche italiano possa giocare a Torino. Sarebbe il massimo. Vediamo fra 3-4 anni cosa succederà, ora devo solo lavorare"