Matteo Berrettini: "Pubblico da pelle d'oca. Imparerò da queste sconfitte"



by   |  LETTURE 10193

Matteo Berrettini: "Pubblico da pelle d'oca. Imparerò da queste sconfitte"

Matteo Berrettini si è fermato in semifinale nell'Atp 500 di Vienna. 3-6 7-5 6-3 il punteggio col quale l'italiano è stato battuto dal padrone di casa Dominic Thiem. Analisi post match lucida del nuovo numero nove del mondo, che ha ammesso di aver "giocato un'ottima partita, nel primo set sono stato migliore di Dominic e meritavo di vincere ma è più esperto di me e ha alzato il livello.

E i tifosi erano ovviamente dalla sua parte" Uno stadio da 9.600 spettatori gremito che ha impressionato anche il 23enne azzurro: "Ho giocato tre volte nel Master 1000 di Roma e anche lì il pubblico di casa è fantastico e anche a Vienna è bello.

Da pelle d'oca. Sarò in grado di imparare molto da questa sconfitta", ha concluso Berrettini. Thiem: "Non ho mai vissuto un'atmosfera del genere. È stato tutto pieno fin dal primo punto. C'era tanto rumore.

È stato un incontro di alto livello dal primo all'ultimo punto e con tutto il sostegno della gente ho vinto" Thiem affronterà nell'atto conclusivo l'argentino Diego Schwartzman che ha concesso appena cinque game al francese Gael Monfils.