Milos Raonic: “Questo il miglior momento per me per vincere uno Slam”


by   |  LETTURE 1542
Milos Raonic: “Questo il miglior momento per me per vincere uno Slam”

Il ventottenne canadese Milos Raonic, top 3 del ranking ATP nel 2016, ha vissuto quest’anno una stagione piuttosto difficile a causa di un infortunio che lo ha molto ostacolato. Lo scorso mese ha anche dovuto saltare gli Us Open di New York, dove doveva difendere gli ottavi di finale del 2018.

In carriera ha vinto 8 titoli del circuito maggiore e ha raggiunto la 3° posizione della classifica mondiale nel 2016, quando arrivò in finale a Wimbledon, sconfitto poi dal padrone di casa Andy Murray. Agli Australian Open vanta invece una semifinale (sempre nel 2016), mentre al Roland Garros i quarti di finale del 2014 e agli Us Open non si è invece mai spinto oltre gli ottavi.

Malgrado l’unica finale Major raggiunta in quel di Wimbledon, Raonic ritiene che questo sia il momento più propizio per lui per tentare di mettere finalmente le mani sul suo primo trofeo Slam della carriera: “Da quando quei tre [Federer, Nadal e Djokovic] sono sul circuito, questa è la migliore opportunità di sempre.

Loro queste possibilità non se le lasciano troppo scappare, ce ne sono molto poche e non ne capitano spesso. Ma non devi semplicemente sperare che loro non riescano a capitalizzarle, sei tu che devi lavorare sul tuo gioco, sei tu che devi rimboccarti le maniche e prenderti questa chance, perché te la meriti.

Ci devi mettere l’atteggiamento giusto, una mentalità predisposta al lavoro. E’ vero che devi anche essere fortunato in quelle occasioni, ma si tratta anche di dare il meglio di te stesso […] Io non ho avuto quello slancio che mi ha permesso di mettere insieme tutte queste cose.

Sto cercando di iniziare un nuovo capitolo e spero di darmi la possibilità di giocare a lungo in buona forma fisica”. Raonic, crollato oggi a causa dell’infortunio oltre i primi 30 del ranking ATP (attualmente è 32°), è sicuro che un buono stato di forma e salute sia la chiave per tornare al top: “E’ stata una stagione difficile, sono stati pochi i momenti in cui mi sono sentito davvero bene e in cui sono stato in grado di giocare un ottimo tennis.

Quando avrò quella capacità e quella libertà di potermi concentrare unicamente sul tennis e non sulle condizioni del mio fisico, allora potrò fare delle belle cose e altre di cui andare molto orgoglioso sul campo da tennis.

Sto cercando di finire l’anno sano e forte, in modo da avere una sorta di trampolino di lancio utile per i mesi invernali. Voglio andare in Australia in buone condizioni, voglio darmi la possibilità di esprimere al meglio il mio tennis e dimostrare ciò che sono in grado di fare, mostrare che sono migliorato”.

Raonic si è detto anche molto determinato per i prossimi Giochi Olimpici di Tokyo: “Non sono stato in grado di competere a Rio tre anni fa, ma ho avuto una bellissima esperienza nel 2012. Non vedo davvero l’ora, Tokyo è una delle mie città preferite, voglio godermela appieno e spero di vivere anche un’esperienza di successo nel torneo”.