Tsitsipas: "Non giocavo così bene in un torneo da molto tempo"


by   |  LETTURE 2451
Tsitsipas: "Non giocavo così bene in un torneo da molto tempo"

È uno Stefanos Tsitsipas deluso ma anche fiducioso quello che si presenta in conferenza stampa dopo la finale persa a Pechino contro Dominic Thiem. Deluso per una finale sfumata dopo essere stato avanti di un set e di un break, fiducioso per l’ottimo torneo disputato dopo mesi di alti e bassi.

“Non c'è stato nulla in particolare che non abbia funzionato a dovere” ha commentato il greco in sala stampa. “In effetti, sono andato vicino a vincere. Sul 4-4 del secondo set mi sentivo molto bene, era un momento perfetto.

Perdere quel game ha rovinato tutto, non so perché, non avrebbe dovuto influenzarmi in quel modo. Non sono abituato a combattere contro cose del genere. La debolezza mentale, intendo. Nel momento chiave ho cambiato strategia e mi sono sorpreso, di solito non prendo decisioni del genere, preferisco restare fedele al mio piano tattico.

Se inizio a fare qualcosa, non cambio a caso in un altro momento”. Nel complesso, la settimana pechinese gli lascia comunque ottime sensazioni. “Ho giocato delle grandi partite contro alcuni dei migliori giocatori del circuito” ha sottolineato lo stesso Tsitsipas.

“Posso andarmene con questa consapevolezza. Dovrò continuare a fare quello che sto facendo, sperando solo di avere un po’ più di fortuna. È il primo torneo che gioco bene da molto tempo, ora devo restare concentrato.

Ci sono altri tornei da giocare, fare di nuovo bene dimostrerebbe che posso essere continuo, che questo non è stato un episodio”. Le ATP Finals di Londra sono adesso più vicine. “È un torneo in cui devi affrontare i migliori del mondo, ogni partita è la più difficile possibile” ha commentato il greco.

“Ho buone possibilità andare a Londra, sarebbe importante per me essere tra i migliori otto dell’anno”.

Photo Credit: Reuters