Thiem si gode il trionfo a Pechino: "Il mio secondo titolo per importanza"


by   |  LETTURE 2521
Thiem si gode il trionfo a Pechino: "Il mio secondo titolo per importanza"

Dominic Thiem ha festeggiato a Pechino il 15mo titolo in carriera, nonchè il quarto di un 2019 che lo stesso austriaco ha definito “l’anno migliore della mia carriera”. In conferenza stampa, il classe ’93 è apparso estremamente soddisfatto della prestazione contro Tsitsipas.

“Mi sento benissimo, penso che quella di oggi sia stata una delle migliori partite della mia vita. Per la qualità del gioco e per come l'ho rimontato, è sicuramente uno dei miei titoli più importanti, visto anche che arriva in un torneo molto duro sin dal giorno del sorteggio.

Sono molto felice di essere il nuovo campione”. “Tennisticamente parlando, ho vissuto un momento molto difficile durante gli US Open e anche nella settimana precedente” ha proseguito l’austriaco. “Sono riuscito a restare positivo, e ora mi sento fresco per quest’ultimo scorcio di stagione.

Dalla Laver Cup in poi ho ricominciato a giocare molto bene. Sono arrivato qui in fiducia, ho giocato un tennis fantastico sin dal primo turno”. In una stagione che gli ha regalato un Masters 1000 e una finale Slam, Thiem riserva comunque a Pechino un posto privilegiato.

Considero questo il mio secondo titolo più importante, perché il tabellone è stato estremamente duro, quasi come in un 1000” ha infatti sottolineato il classe ‘93. “Sia Indian Wells che Pechino si adattano bene al mio gioco, sono campi duri ma abbastanza lenti, ho un po’ più di tempo a disposizione, ecco perché ho ottenuti questi risultati.

Ora devo fare lo stesso anche sui campi più rapidi, per quanto sia già molto soddisfatto del mio rendimento sul cemento in questa stagione. Ora ci sono quattro grandi tornei in arrivo, proverò a sfruttare questo slancio”.

Il prossimo appuntamento è il Masters 1000 di Shanghai. “Stasera voglio godermi questo trionfo, da domani penserò a Shanghai. È un torneo che richiedrà un approccio totalmente diverso, è questa la parte complicata del nostro lavoro.

La vittoria di questa settimana non mi aiuterà la prossima settimana, per quanto bella possa essere stata. Devo ricominciare da capo, poiché saranno condizioni diametralmente opposte. Proverò ad adattarmi in questi due giorni.

Ora sono carico di fiducia, sento di giocare bene e cercherò di proseguire anche a Shanghai. Non sarà facile, ma spero di essere pronto”. Solo Djokovic e Nadal possono vantare quattro titoli nel 2019. “È fantastico vincere quattro titoli in una stagione, ci ero riuscito solo una volta” ha commentato Dominic.

“È ovviamente un grande onore essere al top con Rafa e Novak, due vere leggende del nostro sport. I quattro titoli che ho vinto quest'anno sono molto importanti e speciali per me. Un Masters 1000, due grossi ATP 500 e il mio primo titolo in casa, a Kitzbuhel.

Finora è stata la migliore stagione della mia carriera, questo è certo”.

Photo Credit: Reuters