Zverev: "La stagione non è andata come speravo, ma sto tornando"


by   |  LETTURE 735
Zverev: "La stagione non è andata come speravo, ma sto tornando"

È un Alexander Zverev in gran spolvero quello che ieri a Pechino ha eliminato in due set Sam Querrey e si è così garantito l’approdo in semifinale. “Vincere il tiebreak del primo set è stato molto importante, è stato il punto di svolta della partita” ha commentato il tedesco in conferenza stampa.

“Quando affronti i grandi servitori, è ovvio che ci sia un’alta probabilità di giocare un tiebreak, ed è lì che devi limitare al massimo di errori. Non è la prima partita del genere che ho giocato quest’anno.

Sono molto contento di come mi sto esprimendo in questo momento e spero di continuare così nelle prossime partite e nei prossimi tornei”. Al penultimo atto lo attende Stefanos Tsitsipas, che lo ha battuto negli ultimi due scontri diretti.

“Non sarà certo una partita facile, visto che affronterò uno dei migliori giocatori di quest’anno” ha detto Sascha. “Personalmente non ci conoscevamo troppo, ma durante Laver Cup ci siamo avvicinati un un po’ di più e adesso abbiamo un ottimo rapporto.

Sono sicuro che dovrò fare del mio meglio per vincere e raggiungere una nuova finale. Ora è il momento di riposare per cercare di presentarmi domani nella miglior forma possibile”. Riguardo alla qualificazione per le ATP Finals di Londra, dove si presenterebbe peraltro da campione in carica, Zverev ha concluso: “Non ho avuto la stagione che avrei desiderato, ma a poco a poco sto raggiungendo quel livello di tennis che mi ero prefissato all'inizio dell'anno.

Con questa ottima scia di risultati mi sono rimesso in corsa in ottica qualificazione per Londra, dove difendo il titolo dello scorso anno. So che i prossimi tornei saranno molto complicati, ma confido di poter ottenere buoni risultati e di guadagnarmi così la classifica necessaria per andare a Londra”.

Photo Credit: AFP