Kafelnikov: "Medvedev deve giocare come se fosse la sua ultima occasione"


by   |  LETTURE 3052
Kafelnikov: "Medvedev deve giocare come se fosse la sua ultima occasione"

Daniil Medvedev è sicuramente la grande sorpresa dell’estate americana. Il tennista russo ha vinto il suo primo Masters 1000 a Cincinnati e spera di ripetersi agli US Open, dove farà il suo esordio in una finale Slam contro Rafael Nadal.

Yevgeny Kafelnikov, ex numero uno del mondo e vincitore di due tornei del Grande Slam, ha parlato proprio del giovane talento della Next in un’intervista al sito ufficiale dell’ATP. “Sembra che sia diventato maturo, ha capito che deve essere in grado di sfruttare le opportunità che il tennis gli concede” , ha dichiarato l’ex tennista russo.

“Spero che giocherà molte finali anche in futuro, ma voglio che giochi questa partita come se fosse la sua ultima occasione, lasciando tutto quello che ha in campo. Voglio che non abbia nessun rimpianto per quanto fatto in partita.

È così che voglio che giochi. Se vuoi semplicemente divertirti in campo, non vincerai mai contro Nadal. Devi scendere in campo con la giusta mentalità ed avere un buon piano di gioco. Ovviamente tutti sanno che Rafa è il grandissimo favorito per la vittoria del titolo, ma spero che Medvedev combatterà fino alla fine.

Sarà importante il suo servizio, la percentuale di prime palle potrebbe essere la chiave del match. Se vuoi battere Nadal devi servire almeno il 60% di prime palle. Di solito più lo scambio si allunga più Medvedev ha la possibilità di vincere il punto, contro Nadal è l’esatto opposto.

Quindi Daniil deve accorciare gli scambi e scendere spesso a rete. È l’opposto del suo gioco, lo so, ma è l’unica possibilità che ha per battere Nadal” . Medvedev ha dato tutto partita dopo partita e nonostante i diversi problemi muscolari, dovuti soprattutto alla stanchezza accumulata nelle ultime settimane, è riuscito a trovare il modo per vincere i suoi match.

“Ha continuato a vincere le partite. Abbiamo visto i suoi problemi fisici, soprattutto nei quarti di finale contro Stan Wawrinka, ma ha resistito”. Anche Marat Safin,altro eccellente esponente del tennis russo, ha voluto esprimere la propria opinione sullo stato di forma di Medvedev.

“Daniil può vincere il titolo, gioca ad un altissimo livello e non ha paura di Nadal. Rafa è più grande e avrà una maggiore pressione. Contro un mancino come Nadal non è mai facile, ma Daniil sta vivendo un buon momento e può riuscire a batterlo. È alto, colpisce bene la palla e si muove molto bene”.