Serena Williams eterna: "A 17 anni pensavo di ritirarmi a 28-29"


by   |  LETTURE 2764
Serena Williams eterna: "A 17 anni pensavo di ritirarmi a 28-29"

Ancora una finale Slam per Serena Williams. La tennista americana ha battuto per 6-3 6-1 Elina Svitolina in un match praticamente senza storia. "E' bellissimo giocare a questo livello con giocatrici nuove a questo punto della mia carriera - ha detto Serena in conferenza stampa -.

Ora sono più rilassata ed essere la giocatrice che si è qualificata più volte per la finale da quando sono tornata nel circuito mi rende orgogliosa. Non è facile tornare dopo una gravidanza e vincere, e in maniera così veloce.

Continuare a giocare in questo modo, considerando che non ho più 20 anni, è speciale" Cosa avrebbe risposto se le avessero detto nel 1997, anno del suo debutto a Flushing Meadows, che nel 2019 sarebbe stata ancora nel circuito? "Non ci avrei creduto.

A 17 anni ero sicura di ritirarmi a 28-29. Il tennis è cambiato, c'è molta più qualità. Quando ho iniziato, si potevano vincere molte partite facili, poi nei quarti di finale diventava più tosta.

Ora non ci sono partite semplici" Anche Svitolina è impressionata dalla longevità della Williams: "Sa cosa deve fare. Ha una forza incredibile. Gioca sempre con tanta potenza. E' questo ciò che la rende una giocatrice leggendaria.

Nei momenti importanti gioca sempre al massimo livello. Non credo che giocherò a 37 anni. Lei fa uno sforzo immenso" Bianca Andreescu ha battuto Belinda Bencic 7-6 7-5. La canadese ha detto: "Questo risultato è semplicemente tutto il duro lavoro che ho fatto negli anni.

Se qualcuno mi avesse detto un anno fa che avrei raggiunto la finale degli US Open, non ci avrei creduto. E' surreale. Un sogno diventato realtà, la finale di New York contro Serena. Pazzesco"