Dimitrov: "Vittoria speciale dopo mesi difficili. Ho creduto nel lavoro"


by   |  LETTURE 2916
Dimitrov: "Vittoria speciale dopo mesi difficili. Ho creduto nel lavoro"

Grigor Dimitrov è sceso in campo con determinazione e motivazione per sfidare Roger Federer e le 23.000 persone che sostenevano lo svizzero. Il bulgaro ha iniziato a credere nelle sue possibilità man mano che la partita è andata avanti.

"Dopo il secondo set ho sentito che stavo colpendo bene la palla. Il mio obiettivo principale era stare in campo il più possibile. Di sicuro alla fine lui non era al 100 per cento. Ma è al meglio dei cinque set e qualsiasi cosa può succedere"

Dimitrov è orgoglioso per come ha tenuto testa nei momenti cruciali: "A volte puoi irrigidirti, essere un po' nervoso. Ma col tempo ho imparato. Ho controllato il nervosismo, i miei colpi, e ho preso le decisioni giuste.

Questa è stata la cosa più importante. Ho messo in campo 3 prime nell'ultimo game quando sono andato a servire per il match e questo ha sicuramente aiutato" Un grande spiraglio di luce dopo tante ombre: "Gli ultimi 6-7 mesi sono stati duri.

Ma ho contato sul sostegno dei miei amici e della mia famiglia. Ho continuato a credere nel lavoro e nella riabilitazione che ho fatto per guarire dall'infortunio alla spalla, nell'allenamento, nel modificsre la mia racchetta.

Ho cambiato tante cose in poco tempo. E ottenere un risultato così nella parte conclusiva dell'anno è speciale. Sono semplicemente contento"