Nick Kyrgios: "Possibile squalifica? Sono noioso, porto poco al tennis..."


by   |  LETTURE 13589
Nick Kyrgios: "Possibile squalifica? Sono noioso, porto poco al tennis..."

Nick Kyrgios è stato sconfitto da Andrey Rublev per tre set a zero, 7-6 7-6 6-3, nel terzo turno degli US Open. In conferenza stampa l'australiano ha detto: "L'Arthur Ashe è un campo enorme. C'è voluto un po' per adattarmi.

Ha giocato benissimo, è stato super aggressivo mentre io non mi sono mai sentito a mio agio. Ho avuto delle possibilità e non le ho sfruttate. Non ho giocato il mio miglior tennis. E' da 5 mesi e mezzo che non mi fermo quasi mai.

Ora ho ancora il doppio, poi la Laver Cup in Europa che non è proprio il massimo visto che vivo in Australia... e poi anche la trasferta in Asia. Vediamo" Sulla possibilità di ricevere una squalifica da parte dell'Atp per i suoi comportamenti recidivi, Kyrgios ha aggiunto: "Non ho niente da dire.

E' fuori dal mio controllo. Non so nulla. Sono un giocatore molto noioso. Non porto molto al tennis..." , ha detto in maniera sarcastica. Poi un'ammissione: "Gioco molto a Call of Duty e forse ho fatto un po' di fatica con le luci..."

. Il bilancio della stagione nordamericana - vittoria a Washington, primo turno a Montreal, ottavi a Cincinnati e terzo turno a New York - è comunque positivo: "E' stato divertente. Qualche alto e basso, qualche difficoltà. Ci sono stati tanti bei momenti"