Berrettini ci riprova: "La sconfitta con Federer mi ha insegnato che..."



by   |  LETTURE 4660

Berrettini ci riprova: "La sconfitta con Federer mi ha insegnato che..."

Matteo Berrettini racconta a Gazzetta.it il suo momento alla vigilia del suo esordio agli Us Open, dopo un periodo condizionato da un brutto infortunio alla caviglia destra: “Adesso sto bene, ho recuperato completamente, all’inizio degli allenamenti a New York c’era ancora qualche reminiscenza, ma è tutto dietro le spalle”.

ammette l'allievo di Santopadre, che per colpa della distorsione rimediata a luglio ha dovuto saltare Montreal e giocare in condizioni ancora insufficienti a Cincinnati, ma "aver giocato pochissimo nell’ultimo mese e mezzo non mi preoccupa, perché io metto intensità anche negli allenamenti...e poi in stagione ho già giocato 44 match"

Matteo torna sulla lezione subita da Roger Federer a Wimbledon, convinto che la batosta possa servirgli per il futuro: “Ho imparato la lezione, a volte servono gli schiaffi per avere un’impennata. La sconfitta con Roger mi ha insegnato che devo ripartire ancora più forte e ancora più convinto"

Il ranking può ancora migliorare entro fine anno e Berrettini ne è consapevole: "Da qui alla fine della stagione ho pochi punti da difendere e sarebbe bello approfittarne. Ma l’unico comandamento che conosco è continuare a sacrificarmi per migliorare", conclude sempre umile il romano.