Pouille: "Piccoli dettagli hanno fatto la differenza contro Novak Djokovic"


by   |  LETTURE 4924
Pouille: "Piccoli dettagli hanno fatto la differenza contro Novak Djokovic"

L’ultimo quarto di finale del Masters 1000 di Cincinnati non ha regalato sorprese. Nonostante una buona prestazione nel complesso, Lucas Pouille ha dovuto alzare bandiera bianca in due set contro il numero 1 del mondo e detentore del titolo Novak Djokovic.

L’equilibrio c’è stato soltanto nel primo set conclusosi al tiebreak, mentre il rendimento del giocatore francese è sceso notevolmente nella seconda frazione. “Sono contento della mia performance.

Stiamo parlando di Novak Djokovic. Ho commesso alcuni piccoli errori nel frangente decisivo, non ne avevo fatti molti prima del tiebreak. Lui ha giocato molto bene. Si tratta di piccoli dettagli, ma a questi livelli fanno un’enorme differenza.

Resto positivo, anche se inevitabilmente c’è un pizzico di frustrazione. Mi sarebbe piaciuto fare qualcosa di più. Adesso mi riposerò per uno o due giorni per ricaricare le pile, poi inizierò a prepararmi per gli US Open nel miglior modo possibile” – ha dichiarato Pouille in conferenza stampa, come riportato da L’Equipe.

Per il 25enne transalpino è stata la seconda sconfitta stagionale contro il serbo quest’anno, dopo l’assolo messo in mostra da Nole nella semifinale degli Australian Open. Un francese è comunque riuscito ad accedere tra i migliori quattro: stiamo parlando di Richard Gasquet, giustiziere in tre set di Roberto Bautista-Agut.