La resurrezione di Svetlana Kuznetsova: "Ho cambiato la mia mentalità"


by   |  LETTURE 4254
La resurrezione di Svetlana Kuznetsova: "Ho cambiato la mia mentalità"

Tra le grandi rivelazioni del WTA Premier 5 di Cincinnati c’è sicuramente Svetlana Kuznetsova, ancora capace a 34 anni di esprimersi ad altissimo livello soprattutto sulle superfici più rapide. La veterana russa ha dovuto fare i conti con numerose avversità durante le ultime stagioni, ma ha saputo risalire la china da vera campionessa.

“È stato difficile rimanere motivata dopo così tanti infortuni. Ho dovuto cambiare totalmente la mia mentalità, sento di essere una giocatrice emotivamente molto matura e faccio di tutto per godermi questo sport.

Mesi fa, quando ho ricominciato a giocare, mi sono promessa che avrei dovuto avere un atteggiamento più costruttivo. Non valeva la pena essere frustrata, dovevo accettare le sconfitte e le vittorie senza eccessi di pessimismo o di euforia.

Volevo solo andare in campo e dare tutto” – ha spiegato Kuznetsova in conferenza stampa dopo aver battuto Karolina Pliskova in Ohio. Svetlana ha fatto il suo rientro quest’anno nel torneo di Lugano e ha impiegato molto tempo per tornare ai suoi standard abituali.

“Sono una persone molto scrupolosa, cerco di migliorare in ogni istante, sia come tennista che come persona. La magia del tennis per me è lasciare tutto sul campo, giocare con la testa e con il cuore” – ha aggiunto la due volte campionessa Slam (US Open 2004 e Roland Garros 2009).