Naomi Osaka testarda: "Gioco gli US Open anche se il medico dice di no"


by   |  LETTURE 4745
Naomi Osaka testarda: "Gioco gli US Open anche se il medico dice di no"

Esce con un infortunio dal torneo di Cincinnati Naomi Osaka. La giapponese si è ritirata contro Sofia Kenin quando era sotto 2-0 nel terzo set del match di quarti di finale venerdì. In conferenza stampa Osaka ha mostrato la sua frustrazione per quanto accaduto.

"Ho iniziato a sentire dolore alla spalla dopo il movimento al servizio. Non volevo infortunarmi con gli US Open così vicini", ha detto Osaka, che lo scorso anno a Flushing Meadows ha conquistato il suo primo titolo Slam in carriera battendo nella famosa finale Serena Williams in due set.

"E ora sono un po' preoccupata. Lei stava giocando bene e durante la partita ho dovuto pensare seriamente a cosa fare per cambiare il risultato, ma non sono arrabbiata. Gli infortuni fanno schifo ma perdere non è un grande problema.

Ho una soglia del dolore alta quindi a volte gioco anche in situazioni al limite. Non so cosa ho realmente ora, ma lo scorso anno ho vinto gli US Open e quest'anno proverò a tornarci. Voglio solo giocare, non per forza vincere.

E anche solo l'1% di possibilità di dare forfait mi preoccupa. Alla fine probabilmente giocherò anche se il dottore mi dirà di non farlo. Giusto per darmi un'opportunità"