Nick Kyrgios: "Gli avversari sono super motivati quando mi affrontano"


by   |  LETTURE 852
Nick Kyrgios: "Gli avversari sono super motivati quando mi affrontano"

Nick Kyrgios ha offerto una buonissima prestazione all’esordio nel Masters 1000 di Cincinnati, eliminando in due set il nostro Lorenzo Sonego senza concedere nemmeno una palla break nell’arco del match. Il talento australiano si candida ad un ruolo da assoluto protagonista agli US Open, che scatteranno lunedì 26 agosto a New York.

“Gli avversari sono sempre super entusiasti di giocare contro di me. Fanno di tutto per riuscire a battermi. Sia io che Sonego ci siamo divertiti molto là fuori, ci sono stati tanti punti spettacolari. Sarebbe potuto andare in un verso o nell’altro il primo set, ma sono stato bravo a rimanere concentrato.

Sapevo che sarebbe stato difficile, il suo servizio va a oltre 130 miglia orarie. Ho continuato a tenere il mio servizio aspettando che lui abbassasse un pochino il suo livello. Questo è tutto” – ha dichiarato il giocatore di Canberra dopo la partita.

Ad attenderlo c’è ora Karen Khachanov: “Proverò ad impostare la partita nel modo in cui voglio io, ma non ci penserò più di tanto. Intanto, voglio giocare il doppio domani con Tsitsipas e vedere come va a finire”. Il successo a Washington un paio di settimane fa ha consentito a Kyrgios di riportarsi al numero 27 del ranking ATP.