Serena Williams: "Dolore enorme, scesa in campo per tentare il miracolo"


by   |  LETTURE 6117
Serena Williams: "Dolore enorme, scesa in campo per tentare il miracolo"

In conferenza stampa a Toronto Serena Williams ha spiegato nel dettaglio i motivi dietro il suo ritiro dopo quattro game nella finale del Wta di Toronto per problemi alla schiena. L'americana, che era alla quinta partita consecutiva, ha detto: "Conosco il mio corpo.

Ho giocato tante partite con infortuni seri, ma questa è una situazione diversa. Faccio fatica a servire, non riesco a fare nulla con la parte superiore del corpo. Ho fatto ore e ore di trattamenti, ma sapevo che non avrei potuto continuare.

E' iniziato ieri durante la partita ed è soltanto peggiorato. ho avuto 24 o più ore di riposo e adesso sento tantissimo dolore. Dovrò rimanere a letto. Penso giorno dopo giorno e vedremo se migliorerà", ha detto Serena, che andrà comunque a Cincinnati per vedere se è in grado di giocare.

Qual è stato il momento migliore per lei in questa Rogers Cup? "Sicuramente la giornata di oggi con Bianca, di cui sono ufficialmente una tifosa. Ero molto triste e lei mi ha fatto sentire molto meglio. Ha soltanto 19 anni e a sentirla parlare non dimostra la sua giovane età.

Anche per come gioca e per l'atteggiamento che ha. Ha una personalità fantastica. Amo giocare qui, amo il pubblico e sarebbe stato comunque un match bellissimo al di là del risultato. Almeno ci ho provato, non si sa mai, poteva succedere il miracolo..." .