Gael Monfils: "Vengo dal nulla, sono una persona molto fortunata"


by   |  LETTURE 2637
Gael Monfils: "Vengo dal nulla, sono una persona molto fortunata"

Gael Monfils è uno dei giocatori più apprezzati dell’intero circuito ATP. Il francese ha sempre diverto il pubblico sia per le sue spettacolari giocate che per il suo atteggiamento positivo. Dopo aver vinto il suo match di secondo turno a Montreal contro Ilya Ivashka con il punteggio di 6-3, 7-6( 6) , Monfils si è raccontato in conferenza stampa.

“Nel corso della mia carriera mi sono sempre mostrato per quello che sono” , ha dichiarato l’attuale numero 20 del ranking ATP. “Sono fortunato a svolgere questa professione: essere in salute e giocare a tennis è fantastico.

Il tennis è la mia passione, alcuni pensano sia solo un lavoro, ma è uno sport incredibile. Potrei giocare con i bambini per ore, scendere ogni volta in campo è una benedizione. Molte persone vorrebbero essere al mio posto, quindi penso a divertirmi e ad essere me stesso senza recitare una parte.

Ora sono più maturo e posso riflettere su tutti i sacrifici fatti per arrivare a questi livelli. Vengo dal nulla, il tennis mi ha dato l’opportunità di viaggiare per il mondo, di confrontarmi con culture diverse e di condividere il tutto con la mia famiglia.

Aiutare la mia famiglia, facendo la cosa che più mi piace, è gratificante”. Monfils si è poi soffermato sulle sue condizioni fisiche non proprio ottimali visto l’infortunio subito a Wimbledon.

“Non mi sono mosso bene a causa del mio problema fisico, ma sono stato in grado di sopportarlo e di gestirlo alla grande. Dovrò allenarmi duramente per ritrovare la forma”.