Stan Wawrinka: "Non sono ancora pronto per vincere Wimbledon"


by   |  LETTURE 2075
Stan Wawrinka: "Non sono ancora pronto per vincere Wimbledon"

Non è stata un’edizione di Wimbledon fortunata per Stan Wawrinka, fuori già al secondo turno per mano del gigante americano Reilly Opelka. Il tre volte campione Slam sembrava al sicuro dopo aver vinto secondo e terzo set, ma la reazione del numero 63 ATP non si è fatta attendere producendo la grande sorpresa di giornata.

“Posso assicurare che non è facile contro un avversario del genere. Sai già che non avrai molte opportunità di strappargli il servizio, è una sconfitta molto frustrante. Ho avuto alcune occasioni, ma penso di aver iniziato il match con troppa ansia, non mi muovevo bene e so che avrei potuto fare meglio.

Devo dire che ha meritato di vincere” – ha ammesso candidamente lo svizzero. Manca solo Wimbledon nella bacheca di Stan per completare il ‘Career Grand Slam’: “Non ho mai detto che pronto per vincere Wimbledon.

Vengo qui ogni anno con l’obiettivo di giocare meglio che posso, sono arrivato due volte ai quarti di finale. So quanto sia difficile vincere uno Slam e sono molto felice di averne vinti tre nella mia carriera, soprattutto nella stessa era dei Big 4.

Oggi sono molto deluso per aver perso questa partita”. Sullo stato dell’erba, Wawrinka ha risposto: “Non trovo grandi differenze rispetto all’anno scorso. Giochiamo poco su questa superficie, i movimenti sono diversi.

Insisto sul fatto che non vedo una grande differenza rispetto alle passate edizioni”. Il veterano di Losanna è fiducioso per il prosieguo della stagione: “In ogni torneo voglio arrivare il più lontano possibile.

Prima del mio intervento ero un giocatore molto costante, ho finito tra i primi cinque del mondo per diversi anni consecutivi giocando bene e andando lontano. Sono felice per il modo in cui sto giocando, voglio pensare torneo dopo torneo, settimana dopo settimana. La stagione è ancora molto lunga, sono eccitato guardando ai prossimi tornei”.