Seppi: "L'Italia sta crescendo sull'erba". Giorgi: "Sono guarita al 100%"


by   |  LETTURE 1815
Seppi: "L'Italia sta crescendo sull'erba". Giorgi: "Sono guarita al 100%"

Vittoria di prestigio quella ottenuta da Andreas Seppi all’esordio a Wimbledon, che proietta il veterano altoatesino al secondo turno contro Guido Pella (nessun precedente). L’azzurro si è sbarazzato di Nicolas Jarry in quattro set dimostrando un eccellente condizione fisica dopo i risultati altalenanti delle ultime settimane.

"Sì, sono molto soddisfatto della mia prestazione, mi è sfuggito il Tie break del secondo parziale ma ho giocato due buonissimi set nel terzo e nel quarto. Sono molto contento di essere nuovamente al secondo turno dei Championships, vorrei fare un passo in più rispetto allo scorso anno.

È sempre bello tornare qui a Wimbledon, mi fa molto piacere esserci. E’ un torneo speciale per me dove ho sempre giocato un buonissimo tennis, speriamo di poterci venire a giocare ancora per qualche anno" - ha dichiarato Seppi ai microfoni di SuperTennis.

Andreas ha commentato anche i recenti successi italiani su erba: "E’ bello vedere altri giocatori italiani vincere su questa superficie. Matteo Berrettini e Lorenzo Sonego praticano un tennis che si adatta alla grande all’erba, entrambi servono bene e sono molto aggressivi.

Complimenti a loro per i due titoli conquistati e mi auguro che riescano ad andare avanti anche qui." La precaria condizione fisica ha giocato un ruolo decisivo nella sconfitta di Camila Giorgi per mano dell’ucraina Dayana Yastremska.

La tennista maceratese era appena al suo secondo match negli ultimi tre mesi e questa eliminazione la farà uscire sicuramente dalla Top 60 del ranking WTA. “Sì, sono guarita pienamente, ho programmato di giocare Eastbourne solamente alla vigilia poiché dovevo essere sicura di aver recuperato al 100%.

Ho iniziato ad allenarmi una settimana prima del torneo però mi sto riprendendo, devo solo ritrovare un po’ di continuità e ricominciare finalmente a giocare. Disputerò tutti i tornei statunitensi in programma nelle prossime settimane iniziando da Washington fino agli US Open” - ha spiegato Giorgi.