Zverev risponde a McEnroe e Becker: "Loro sempre a rete. Io no"



by   |  LETTURE 4258

Zverev risponde a McEnroe e Becker: "Loro sempre a rete. Io no"

John McEnroe, Boris Becker e Tommy Haas hanno criticato il gioco troppo difensivo di Alexander Zverev. Il tedesco ha avuto un 2019 negativo finora senza vincere nemmeno un titolo. Intervistato dalla Bild, McEnroe ha detto: "Zverev gioca troppo sulla difensiva.

Mi piacerebbe vederlo andare in avanti. Deve fare meglio. Anticipare la palla e andare a rete è fondamentale" Becker: "Con il suo spirito combattivo e il suo atteggiamento, vuole dominare i suoi avversari, che è senz'altro qualcosa di positivo.

L'unico punto di domanda è: quanto durerà e contro chi? Gli avversari hanno capito il suo gioco e non si è evoluto. Anche Federer gioca in modo diverso ora rispetto a cinque anni fa. Bisogna evolversi"

Infine Haas: "Zverev è troppo difensivo e passivo. Potrebbe passare dalla difesa all'attacco più velocemente. Questo è ciò che rende diversi Djokovic, Federer e Nadal dagli altri giocatori.

Sono in grado di fare entrambe le cose" Pronta la risposta secca di Zverev su chi dice che dovrebbe andare a rete più spesso: "Boris e McEnroe giocavano le volèe sempre. Io non lo farò. Sono diverso. Io, mio padre e Ivan Lendl la pensiamo così" Lendl è diventato coach di Zverev dalla scorsa estate.