Patrick Mouratoglou snobba Federer: "meno abbracci e più tennis"


by   |  LETTURE 7498
Patrick Mouratoglou snobba Federer: "meno abbracci e più tennis"

Conosciamo tutti Patrick Mouratoglou l'euberante e un pò ingombrante coach francese dell'americana Serena Williams residente e fondatore della Mouratoglou Academy. Patrick è uno, se non il più influente allenatore nel mondo del tennis.

Soprannominato “il Coach”, è un vero e proprio punto di riferimento nel circuito internazionale. Dopo un inizio di carriera costellato di successi al fianco di numerosi giocatori di alto livello, la svolta decisiva arriva nel 2012 quando diventa appunto coach ufficiale della Williams.

Da 7 anni a questa parte, il cosiddetto “dynamic duo” continua a scrivere alcune delle pagine più gloriose della storia del tennis. Ma veniamo al dunque, Patrick famoso anche nell'ambiente per essere una persona che non le manda certo a dire e senza peli sulla lingua ha commenatto in modo diretto e inaspettato le recenti "effusioni" di giocatori che si scambiano gesti di affetto o abbracci alla fine di un match, particolarmente tirato o meno, alludendo probabilmente alle foto postate da Federer e Wawrinka dopo la loro partita di quarti di finale: "Questa nuovissima tendenza che consiste nel prendere sistematicamente il tuo avversario tra le tue braccia una volta che l'hai battuto per sembrare un bravo ragazzo è molto fastidioso per me.

Il nostro sport ha bisogno di più autenticità."