Salvatore Caruso: "Ho provato emozioni uniche. Djokovic impressionante"

Il giocatore siciliano ha ripercorso con grande lucidità la magnifica cavalcata al Roland Garros 2019

by Simone Brugnoli
SHARE
Salvatore Caruso: "Ho provato emozioni uniche. Djokovic impressionante"

Da Parigi, il nostro inviato - Nonostante la sconfitta al terzo turno del Roland Garros, il nostro Salvatore Caruso non dimenticherà mai questa settimana e le emozioni vissute oggi sul Philippe Chatrier. Il giocatore siciliano ha potuto ben poco contro il numero 1 del mondo Novak Djokovic, ma è uscito tra gli applausi del pubblico e balzerà al numero 121 ATP.

“Sono riuscito a riempire il mio box per la partita contro Djokovic”, ha scherzato Caruso davanti ai giornalisti. Il fuoriclasse serbo si è imposto 6-3 6-3 6-2 in due ore e quattro minuti, ma l’azzurro ha onorato l’impegno fino all’ultimo: “Mi sono goduto ogni singolo momento, ieri sono arrivati anche i miei genitori Enzo e Lina.

Questa mattina mi ha raggiunto mia sorella Rossella, mentre mio fratello Antonio si trovava qui a Parigi già da qualche giorno”. Salvatore ha analizzato il match con grande lucidità: “Sono contento di come è andata, soprattutto per come ho gestito la pressione di giocare in un palcoscenico così importante davanti a tantissima gente.

Spero di ripetere un’esperienza simile. Nei primi due set credo di essermela giocata quasi alla pari con il numero 1 del mondo, poi nel terzo ho accusato un fisiologico calo di rendimento. Lui non cala mai, questo è l’aspetto più impressionante.

L’insegnamento che traggo da questa partita è che bisogna essere costanti per affrontare avversari di questo livello. Devi essere solido in ogni frangente della partita. Lui è stato bravissimo sulle palle break, non ho mai avuto una reale chance di strappargli il servizio”.

Il nuovo best ranking alimenta la fiducia di Caruso: “Mi sono cancellato dal Challenger di Poznan in programma la settimana prossima. Dopo così tanti match a Parigi tra qualificazioni e tabellone principale, sei nel complesso, ho bisogno di ricaricare le batterie e riposare. Ricomincerò dalla stagione su erba."

Salvatore Caruso Roland Garros
SHARE