Henman: "Kyrgios non è solo un personaggio, ma un talento enorme"



by   |  LETTURE 2733

Henman: "Kyrgios non è solo un personaggio, ma un talento enorme"

Dopo l’ennesima bravata andata in scena a Roma, Nick Kyrgios è nuovamente finito nell’occhio del ciclone. Oltre alla squalifica subita nel match contro Casper Ruud, Kyrgios ha rilasciato dichiarazioni al vetriolo nei giorni successivi, scagliandosi specialmente contro Novak Djokovic e Rafael Nadal.

Del ragazzo di Canberra ha parlato, in un’intervista concessa a Metro, anche l’ex numero 1 britannico Tim Henman. “Kyrgios sta sfruttando il suo potenziale? Nella mia opinione la risposta è no, non lo sta facendo” ha dichiarato Henman.

“Questo è spiacevole innanzitutto per lui, ma anche per il tennis in generale. Perchè qui non si sta parlando semplicemente di un personaggio, ma di un enorme talento. Mi piacerebbe vederlo rimboccarsi le maniche e concentrarsi su ciò che deve fare, così riuscirebbe a giocare più spesso al livello di cui è capace”.

Pur nella sua enorme discontinuità, Kyrgios è in grado di raggiungere picchi di gioco impressionanti, come dimostra il bilancio che vanta contro i tre mostri sacri: 6 vittorie e 6 sconfitte. Per questo, secondo Henman, se da un lato l’australiano è incomparabile ai Big Three, dall’altro potrebbe essere un’insidia per chiunque in uno Slam.

“È un grande giocatore” ha aggiunto infatti il britannico. “Ce ne sono pochi che possono giocare come lui. Non è al livello dei più forti, ma è in grado di vincere tornei e di essere competitivo negli Slam”.