Dominic Thiem: "Torneo di Roma inaccettabile. Trattati in modo ingiusto"


by   |  LETTURE 32540
Dominic Thiem: "Torneo di Roma inaccettabile. Trattati in modo ingiusto"

Le dichiarazioni furiose di Dominic Thiem dopo la sconfitta sul Pietrangeli contro Fernando Verdasco a Roma faranno parecchio discutere. Il giocatore austriaco crede che gli organizzatori avrebbero dovuto gestire meglio la giornata di mercoledì, quando nonostante le probabilità di pioggia altissime, gli organizzatori hanno deciso di annullare l'intero programma del giorno solo in prima serata, facendo stare i giocatori tutto il giorno al Foro Italico in attesa di un segnale positivo di Madre Natura che, come ampiamente previsto, non è arrivato.

"Un conto è aver perso oggi - ha esordito Thiem in conferenza -. Un altro aver perso con il trattamento che riceviamo da questo torneo perchè ieri non è stato accettabile. Tutti sapevano che avrebbe piovuto tutto il giorno, ma ci hanno fatto stare fino alle 19:00, 19:30.

E lo sapevano che ci sarebbe stata una partita di calcio la sera (finale Coppa Italia Lazio-Atalanta, ndr). Per tornare in hotel ci è voluta un'ora e mezza. Ho dovuto cenare e non ho potuto nemmeno ricevere un massaggio perchè altrimenti non avrei dormito abbastanza.

Poi hanno programmato il mio match oggi alle 10:00. Non è accettabile. Poi ci sono pure altre cose. Sono arrivato qui domenica a mezzanotte (notte tra domenica e lunedì) da Madrid. Lunedì devo fare una marea di cose per il torneo (conferenze stampa, interviste ecc.).

E non posso nemmeno allenarmi su un campo da solo per un'ora. E' sicuramente uno dei motivi della mia sconfitta. Sono parecchio incazzato. Non mi interessa neanche la partita in questo momento. Perchè ieri, se sapevano che avrebbe piovuto tutto il giorno, non ci facevano lasciare l'impianto alle 14:00-15 quando non c'era traffico e quando non c'erano scontri per strada? Così andavamo a casa, facevamo i trattamenti e ci preparavamo per oggi.

Piove, va bene. Giochiamo 2-3 match in un giorno, va bene. A volte succede. Ma il torneo dovrebbe aiutarci. Non sto parlando solo per me. Sto parlando per tutti. Oggi ero esausto dopo aver visto tutte queste cose di me***"