Sinner si allena con Federer a Roma, Sartori: "Jannik brucia le tappe"


by   |  LETTURE 10867
Sinner si allena con Federer a Roma, Sartori: "Jannik brucia le tappe"

Roger Federerè arrivato a Roma e ha scelto Jannik Sinner come sparring per il suo primo allenamento, avvenuto ieri sera in un circolo sul lungo Tevere. In un'intervista esclusiva di Tennis World Italia Massimo Sartori, storico coach di Andreas Seppi si era nel pomeriggio espresso proprio sul potenziale di Sinner: "A 17 anni esprime un tennis di livello molto alto e gioca come giocano i professionisti oggi, è questa la sua mentalità.

È molto in anticipo nelle tappe e quindi potrebbe essere quella situazione in cui il giocatore arriva molto prima come Tsitsipas a esprimere un livello dei primi 10" E poi c'è che più colpisce è la capacità di non mollare mai e rimanere calmo nei momenti clou, un po' come Seppi.

"Sì però Seppi è stato cresciuto da me con meno conoscenza e tantissimo lavoro. Sinner oggi viene cresciuto con un livello di conoscenza alto in tutti gli aspetti ed esprime una capacità di gioco diversa e più sicura"

Con un coach super come Riccardo Piatti diventa sempre più facile: "È l'allenatore più importante che l'Italia abbia mai avuto. Due suoi giocatori sono arrivati tre del mondo e Sinner doveva per forza arrivare prima.

Viene allenato con un livello alto" Quale sarà il prossimo giocatore ad essere allenato da Massimo Sartori dopo Seppi? "Non lo so, in questo momento qui lavoro nell'accademia di Piatti, spero intanto di continuare a lavorare con Seppi per qualche altro anno.

Di sicuro seguirò Sinner come in questi giorni e in altri tornei, e se Sinner avrà un certo tipo di attività avrà bisogno di essere seguito da persone che sanno già questo lavoro quindi io, Riccardo o l'attuale Volpini che lo segue quasi tutti i giorni"