Thiem: "Contento della mia carriera, ma voglio diventare sempre più forte"


by   |  LETTURE 3765
Thiem: "Contento della mia carriera, ma voglio diventare sempre più forte"

Dominic Thiem è stato protagonista di un’altra grande settimana a Madrid, dove ha battuto Roger Federer ai quarti di finale e perso con Novak Djokovic, poi vincitore del torneo, in semifinale. “Gioco meno tornei? Certo, devo prendermi più cura di me stesso” , ha detto Thiem nella conferenza stampa prima del suo esordio al Masters 1000 di Roma.

“Il mio obiettivo è giocare meno tornei, ma giocarli bene ed arrivare sempre in fondo. Quando ero più giovane giocavo più tornei per trovare fiducia in vista degli appuntamenti importanti; ora riesco a gestire bene questa cosa.

Sono molto felice della mia stagione, sta funzionando tutto bene, spero di riuscire a mantenere questo livello”. Al tennista austriaco è stato poi chiesto cosa significhi avere una ragazza come Kristina Mladenovic al suo fianco.

“È molto bello e più facile, perché capisce tutto quello che c’è dietro questo lavoro. Non ci sono drammi quando siamo distanti proprio perché entrambi sappiamo che dobbiamo viaggiare molto.

Ci aiutiamo davvero tanto a vicenda”. Sul fatto che tanti giocatori, oltre i grandi campioni, quest’anno abbiano vinto tornei, Thiem ha spiegato: “Penso sia una cosa bella per noi giocatori, ma anche per tutti i fan.

Ci sono molti tennisti che possono vincere il torneo. Sulla terra Rafael Nadal sarà sempre l’uomo da battere, subito dopo viene Novak Djokovic. Oltre questi campioni, c’è un gruppo di 5/6 giocatori che possono vincere grandi titoli”.

Parlando della sua collaborazione con Massu, l’attuale numero quattro del mondo ha aggiunto: “Penso di essere diventato più imprevedibile grazie a lui. Ho sempre avuto ottimi colpi da fondo campo, ma spesso perdevo i punti perché i miei avversari sapevano dovrei avrei colpito.

Ho aggiunto alle mie qualità nuovi colpi, come il drop shot. Sono contento di come stia andando la mia carriera, ma voglio diventare sempre più forte e raggiugnere obiettivi importanti”. Thiem ha concluso la conferenza stampa spiegando la differenza che passa tra i tornei giocati al meglio dei tre set e quelli giocati al meglio dei cinque set.

“È piuttosto diverso. Nei tornei al meglio dei tre set devi essere concentrato dal primo punto, non puoi permetterti troppi alti e bassi. Nei tornei dello Slam devi invece essere bravo a gestire l’intero match, bisogna essere più rilassati. Devi conservare le energie fisiche e mentali anche per le partite successive”.