Simona Halep: "Ho giocato cosi male che mi sono sentita stupida in campo"


by   |  LETTURE 3834
Simona Halep: "Ho giocato cosi male che mi sono sentita stupida in campo"

Simona Halep ha fallito l’aggancio alla prima posizione del ranking WTA perdendo la finale del torneo di Madrid contro Kiki Bertens. La tennista rumena ha espresso tutta la propria delusione per la cattiva prestazione nella conferenza stampa post-match.

“Kiki ha meritato di vincere” , ha dichiarato Halep. “Sono molto arrabbiata con me stessa, ho giocato davvero male. Mi sono sentita stupida in campo: ho giocato tanti colpi che favorivano il suo stile di gioco.

Ho bisogno di tempo per calmarmi ed analizzare bene la mia prestazione odierna. Dovrò modificare molte cose in vista dei prossimi tornei. Negli ultimi cinque mesi ho imparato molto, oggi è stata una brutta giornata.

Nonostante ciò, ho espresso un buon livello di gioco nel corso della settimana e devo avere fiducia nelle mie capacità. Sulla terra mi sento forte, quindi devo andare avanti con fiducia”. Bertens, da parte sua, non ha potuto fare altro che esultare per la vittoria del suo primo Premier Mandatory.

“Penso di aver giocato molto bene stasera. Sono molto orgogliosa del modo in cui ho giocato questa settimana, lunedì sarò la numero quattro del mondo, stanno accadendo cose incredibili. Sulla terra ho più fiducia rispetto alle altre superfici.

Il Roland Garros è un obiettivo, ma c’è molto strada da fare. Il mio piano ora è di andare a Roma, vedremo però come reagirà il mio corpo. Ho avuto una settimana dura, fatta di tante partite e grandi emozioni. Lunedì mi allenerò a Roma e deciderò cosa fare”.