Pietrangeli elogia Fabio Fognini: "Può battere chiunque"


by   |  LETTURE 3135
Pietrangeli elogia Fabio Fognini: "Può battere chiunque"

In un'intervista a Sky, Nicola Pietrangeli ha commentato il successo nel Master 1000 di Monte Carlo di Fabio Fognini. Secondo l'ambasciatore del tennis italiano, la partita decisiva per conquistare il titolo non è stata quella effettiva di domenica con Dusan Lajovic ma quella di sabato con Rafael Nadal.

"Non gli dico bravo per oggi ma bravissimo per ieri perché battere uno come Nadal vale la finale di Monte Carlo. Fa rabbia che Fabio non lo faccia più spesso, non dico che debba vincere tutti i tornei... ma è un giocatore che può battere chiunque.

Ieri stavamo mangiando e dicevano, Eh ma guardate che non ci sarà partita, io però ho detto che Nadal non ama giocare con Fabio e infatti..." Cosa avrebbe potuto vincere Fognini se fosse stato stabile mentalmente? "Coi se e coi ma io potevo vincere Wimbledon, Paolo Bertolucci e Adriano Panatta magari potevano Parigi in doppio.

Sembrava tutto facile e semplice ma quando stai lì diventa un po' più difficile." Sulle differenze tra il tennis di oggi e quello dei suoi tempi: "Qui giocano sulla Luna e noi sulla Terra. Non si possono fare paragoni, secondo me era meglio prima, io prendevo 100 dollari, e li ho investiti in appartamenti, si giocava per il pubblico, ora Fabio guadagna un milione.

Cosa ha detto il Principe Alberto? In teoria non fa il tifo per nessuno, lui è nadaliano, io per Federer. Questi nuovi ancora non mi convincono... Fognini è una mezza strada tra il vecchio e il nuovo."