Mari Osaka spiega le ragioni delle sue vittorie sulla sorella a 15 anni


by   |  LETTURE 1891
Mari Osaka spiega le ragioni delle sue vittorie sulla sorella a 15 anni

Naomi Osaka ha rivelato che, a 15 anni, era solita perdere contro la sorella Mari, che le rifilava anche dei 6-0. La stessa Mari, in una recente conferenza stampa, ha spiegato come fosse possibile. “A volte sembrava che buttasse via le partite di proposito, solo per finire prima l’allenamento” ha dichiarato la sorella della numero 1 del mondo.

“Perciò, quando cominciava a farlo, io mi innervosivo. Era frustrante, ma cosa avrei dovuto fare se non continuare a giocare?”. Attualmente numero 336 del mondo, Mari ha poi esaltato il successo della sorella.

“La prima parola che mi salta in mente è straordinario” ha infatti commentato la giapponese. “È straordinario quello che sta facendo. Abbiamo lavorato tutta la vita per questo sogno, che adesso per lei si sta avverando.

Sono davvero orgogliosa di lei. Io ho seguito un’altra strada, ma viene naturale fare un confronto, il che è ovviamente un po’ frustrante. Ma non posso farci niente”. Mari ha ricevuto una wild card per il main draw di Miami, dove è stata subito eliminata per mano della Osuigwe.

“All’inizio dell’anno, ho dovuto combattere contro un infortunio alla spalla” ha concluso la giapponese. “Perciò ho giocato due tornei e poi mi sono fermata per due-tre mesi. Quello di Miami è stato il mio primo match dopo il rientro.

Per questo ero molto nervosa, ma ciononostante credo di aver giocato bene. Non volevo perdere la possibilità di giocare questo torneo, è stata una bella esperienza”.