Dimitrov rivede la luce: "Sono in lacrime, sono stati mesi duri"


by   |  LETTURE 2250
Dimitrov rivede la luce: "Sono in lacrime, sono stati mesi duri"

Rivede uno spiraglio di luce in un tunnel oscuro e tenebroso Grigor Dimitrov. Il bulgaro ha battuto Feliciano Lopez con un netto 6-1 6-3 nel Master 1000 di Miami in quello che è stato il suo primo match giocato dagli Australian Open.

In mezzo i forfait a Rotterdam, Acapulco e Indian Wells per un infortunio alla spalla. "Sono quasi in lacrime - ha ammesso Dimitrov -. È stato un duro percorso ma sono molto contento di essere tornato in campo. Non ho molte aspettative, sto soltanto cercando di dare il meglio.

Pensavo addirittura di dare forfait. Ho trascorso tanto tempo ai box. Ho potuto fare lo stesso preparazione fisica e lavorare sul mio gioco, ma per un mese non ho potuto servire. Ho fatto tanti trattamenti, tanta riabilitazione, di tutto.

Giocare senza dolore è una liberazione, mi sento grato. Le aspettative, in ogni caso, rimangono basse" Dimitrov, numero 29 del mondo, affronterà lunedì Jordan Thompson per continuare il suo buon percorso in Florida e "rimandare" la preparazione per la stagione su terra battuta che inizia al Rolex Monte Carlo Master a metà aprile.