Stefanos Tsitsipas: "Mio padre parla quasi sempre di tennis"


by   |  LETTURE 1653
Stefanos Tsitsipas: "Mio padre parla quasi sempre di tennis"

Yulia Tsitsipas, madre del neo Top 10 Stefanos, ha raggiunto la vetta del ranking a livello junior, ma non è mai andata oltre la 194ma posizione in WTA. L’impulso più forte per la carriera del figlio è arrivato da papà Apostolos, che ha sempre creduto nelle potenzialità di Tsitsi.

“Ha intravisto un enorme potenziale, il fuoco negli occhi, il grande sogno che c’era dietro, ha notato che era diverso dal resto dei giocatori. È per questo che ha lasciato il lavoro e si è preso un grande rischio con questa scelta” – ha raccontato Yulia.

Stefanos è cresciuto secondo i valori sovietici, basati soprattutto su duro lavoro e disciplina. “È il sistema a renderti forte mentalmente. I coach non erano carini con i bambini e anche i bambini non erano gentili l’uno con l’altro" - ha aggiunto.

Dopo aver vinto l’Orange Bowl a 16 anni, Tsitsipas ha firmato un accordo con Adidas che ha aiutato la famiglia nel suo complesso. Subito dopo essere diventato numero 1 del mondo a livello junior, Stefanos ha iniziato ad allenarsi presso l’Accademia di Patrick Mouratoglou.

“Mio padre parla di tennis per la maggior parte del tempo, gli ho detto spesso di farlo di meno perché non è l’unica cosa al mondo. Ma riusciamo comunque ad andare d’accordo” – ha spiegato Tsitsi, che sarà impegnato a Miami dal 20 marzo.