Rod Laver: "Larry Ellison ha reso Indian Wells un torneo speciale"


by   |  LETTURE 712
Rod Laver: "Larry Ellison ha reso Indian Wells un torneo speciale"

In un’intervista concessa al Desert Sun, l’ex doppista Mark Woodforde ha elogiato il BNP Paribas Open di Indian Wells, che ogni anno continua a migliorare grazie agli sforzi economici di Larry Ellison e del direttore del torneo Tommy Haas.

“Indian Wells è stato per tantissimo tempo un gradino sotto rispetto a Miami. Ora, con le nuove strutture, è un torneo di prim’ordine. Non che gli altri Masters 1000 non siano di alta qualità, ma c’è qualcosa di veramente speciale a Indian Wells. Penso che attualmente sia il gioiello del circuito” – ha spiegato infatti Woodforde.

Brad Gilbert, analista di ESPN, ha aggiunto: “È sempre stato un grande torneo, ma una volta che Larry ha preso il controllo è diventato epico. È semplicemente incredibile vedere che ogni anno continua a reinvestire nel torneo per renderlo migliore. È stupefacente quello che ha fatto.”

Dello stesso parere anche il leggendario Rod Laver: “Larry è stato incredibilmente bravo a sfruttare la collocazione nel deserto. Dovrebbe esserne orgoglioso. Ci ha investito un sacco di soldi, ma il successo è sotto gli occhi di tutti.

Ogni anno diventa sempre meglio. Tutto il tennis dovrebbe essere molto felice di avere qualcuno come Larry Ellison coinvolto nello sport perché ha spinto ogni torneo a migliorarsi, inclusi gli Slam.”